MENU

by • 17 febbraio 2015 • Sogni & ProgettiComments (0)4258

10 Cose che si dovrebbe smettere di fare per non perdere il proprio tempo

SW_Blake Bronstad 2

Voi non ci crederete ma c’è gente che ha del tempo libero.

Il problema è che non lo sa.

Già la questione del tempo è sempre una faccenda delicata. Tutti noi abbiamo agende, appunti, smartphone che ci ricordano che abbiamo agende e   appunti  ma nel frattempo, ci giriamo l’anello oppure ci facciamo un appunto in un posto visibile per ricordarci che abbiamo segnato qualcosa sullo smartphone.

Lungi da me fare una lezione di Time Management,  non è proprio la mia materia e sarei talmente carente da riuscire a scrivere solo 10 righe.   Ho avuto un altro pensiero, ragionavo su tutto il tempo che perdiamo invece di passarlo con le persone che veramente contano per noi, (tra queste persone metterei al primo posto noi stessi), le persone per le quali quando non ci saranno più, andate da qualsiasi parte, o quando non avremo più la loro attenzione, ci verrà  il rammarico di non aver goduto ancora 2 minuti del loro sorriso e della loro presenza.

Per cui ho pensato a come ho sprecato il mio tempo, a come lo sprecano altre persone che conosco e, (oltre una mera problematica organizzativa da parte mia, devo solo ricordarmi dove ho messo l’agenda il 2 gennaio scorso),  ho pensato anche alle cose che bisogna smettere di fare e che riguardano non tanto il tempo quanto la nostra visione della vita.

1) Evita le distrazioni che ti impediscono di godere dei momenti speciali – Le giornate nere capitano a tutti, i periodi no capitano a tutti, ma quando arriva un momento speciale bisogna goderselo. Può essere passeggiare con la persona a te cara, può essere una qualsiasi bella notizia, può essere passare del tempo con amici, può essere che hai raggiunto un obiettivo che ti sei dato, ma se quei momenti li copri con altre cose, altre scuse, altri modi di fare, perché per un tuo status personalissimo devi essere preoccupato oppure perché la lamentela fa sempre colpo o perché ti devi mostrare vittima allora hai perso e non solo il tempo. Quelle cose non tornano più, per tenerle strette a te devi viverle

 2) Occupazione Compulsiva – Nella nostra agenda, (vostra io non so dov e ), segnamo un sacco di cose da fare, to do list, appuntamenti, sport e lista della spesa. Ma non segnano mai il tempo che dobbiamo dedicare a noi, quello che ci serve per riflettere, per ricaricarci. Tanto diciamo che un momento ci sarà durante a giornata, poi arriva la sera, ti metti al letto e finalmente dici “Oh adesso un po di tempo per me per ricarizzzzzzzzzzzzz…”

 3) Il confronto con gli altri – Il confronto sociale è un ladro di Felicità. Potete passare una vita a mettervi in confronto con gli altri, con quello che hanno o quello che sanno fare. Ma non finirete mai e perderete un sacco di cose e opportunità. Tutti noi abbiamo qualcosa che gli altri non hanno, se no non saremmo noi, nel momento in cui  saremo consapevoli che noi valiamo per quello che siamo e che quello che siamo è bello ci godremo di più la vita.

 4) Preoccuparsi di ciò che gli altri pensano o dicono di te – Mettiamoci in tesa una cosa, noi pensiamo delle cose degli altri, gli altri pensano delle cose di noi, ma sinceramente se queste persone nella propria vita non contano più di tanto perché preoccuparsi ? Loro si dovrebbero preoccupare perché noi pensiamo delle cose di loro?

 5) Social Media Fake Life – I social usiamoli per divertimento o per rimanere in contatto con qualcuno ma non usiamoli come nostra casa o luogo dove viviamo. C’è gente che conta i like, quelli che mandano un messaggio senza indirizzo perché vogliono dirti qualcosa che non avranno mai il coraggio di dirti  dal vivo, quelli che vogliono scatenare una reazione per sentirsi importanti, quelli che letteralmente “leccano il culo” per essere adulati, quelli che dicono che il mondo è falso ma poi non hanno il coraggio di rivelarsi al mondo e via così, e voi volete veramente perdere del tempo per vivere così? Andiamo a farci una birra che forse non sarà elegante ma è sicuramente vero.

 6) Cercare di impressionare tutti – Questo è un po il male di quest’epoca, sei “giusto” solo se impressioni gli altri in qualsiasi modo, positivo o negativo non importa, lamentandoti sempre o facendo lo splendido è uguale. In questi momenti sociali i problemi legati all’autostima emergono. Noi siamo noi, giusti o sbagliati ma non c’è nessun altro come noi, i nostri talenti, le nostre potenzialità, la nostra sensibilità, i nostri pianti e le nostre vittorie. Siamo comunque speciali e non abbiamo bisogno di impressionare per essere qualcuno, impressioniamo perché siamo noi stessi e non vogliamo impressionare.

 7) Ascoltare le persone che continuano a criticare i vostri sogni – Ognuno di noi ha un sogno, uno vero non uno da lunedì mattina. Ognuno di noi ha un progetto piccolo o grande che sia. Da creare qualcosa a fare i muffin  quando tornate a casa. I consigli, le critiche costruttive sono una cosa, il continuo diniego, il continuo riprendere, la critica senza sapere,  sono un ‘altra e molto probabilmente sono fatte solo per farvi vivere una vita che non è la vostra. E quanto tempo abbiamo perso?

 8) Usare come metro di misura la definizione degli altri di successo e di felicità – Veramente volete far decidere ad altri quale sia la vostra felicità ? E’ un punto importante questo. Vi consiglio di leggere “L’importanza di essere amati” di Alain de Botton, parla di come gran parte delle questioni legate allo status abbiano ben poco a che fare con noi e con la nostra felicità

 9) Aspettare il momento perfetto – Non si può sempre aspettare il momento perfetto. A volte è necessario avere il coraggio di crearselo, perché la vita è troppo breve per chiedersi che cosa avrebbe potuto essere.

10) Risentimento – La gentilezza non deve essere scambiata per debolezza, né il perdono per accettazione. Si tratta di capire che il risentimento non ci porterà mai sulla via della felicità. Bisogna ricordare che non si perdonano le persone perché si è deboli, si perdona perché si è abbastanza forti per sapere che le persone commettono errori. E se non riuscite a perdonarle evitatele e non sprecate il tempo ad avercela con loro.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>