MENU

by • 14 marzo 2016 • Life & CultureComments (0)1200

100 domande per conoscerci meglio – Rita Gloria Zambrelli

Rita_100 domande

Rita Gloria Zambrelli, coach di ADF, risponde alle ultime 30 powerful questions, uno strumento di coaching per conoscersi meglio. Rita ci svela in questo modo altre cose su di sé e la sua visione della vita.
Potete leggere le precedenti risposte di Rita alle powerful questions cliccando qui.

70. In situazioni di emergenza sei quello cha aiuta o che viene aiutato?  Che aiuta. Se non c’è il sangue. Ho salvato 2 persone dal soffocamento..

71. Qual è l’errore che continui a fare? Preoccuparmi troppo di quello che dico e faccio e pensare che lo facciano anche gli altri. Deludente.

72. Se dovessi partire per un viaggio “on the road” cosa metteresti nella tua valigia? Spazzolino e dentifricio, una crema, un burro cacao o la 8 ore di HR.

73. Hai qualche paura irrazionale? Di ritrovarmi da sola in un posto grande e vuoto.

74. Quando ti accorgi che i tuoi pari/colleghi o amici ottengono ciò che vorresti tu, cosa provi? Dipende da quanto mi sono impegnata per ottenerla e da quanto desideravo quella cosa. Mi arrabbierei se si verificasse un’ingiustizia. Comunque vorrei sapere come mai io non sono riuscita ad ottenerla.

75. Se dovessi morire entro tre ore, cosa rimpiangeresti di più? Di non aver provato un’altra vita

76. Qual è quella cosa che hai provato a fare e che non farai mai più? Imbiancare le pareti e i soffitti di casa. Grande soddisfazione, ma una fatica che non potrei ripetere.

77. Se potessi iscriverti ad un corso o ad un dottorato la cui retta ed iscrizione sono state pagate da un misterioso benefattore, cosa studieresti e perché? Scuola di belle arti, sono indecisa se a Londra o Parigi.

78. Hai mai avuto un esaurimento nervoso? Come hai recuperato? No grazie al cielo.

79. Hai mai organizzato un appuntamento tra due tuoi amici? Come è andata? Me l’hanno chiesto, ma non ho voluto assolutamente.

80. Hai mai messo in dubbio la tua fede o la tua mancanza di fede? Ogni giorno

81. Qual è la tua ricetta per recuperare dopo una sofferenza amorosa? Credo che ognuno debba trovare la propria ricetta, credo che volersi bene sia una buona partenza. Condividere la sofferenza con chi ci vuole veramente bene e ha voglia di ascoltarci senza giudicarci. Tenersi occupati facendo cose belle che ci fanno felici.

82. Ti sei mai fatto leggere la mano o il futuro? Ci hai creduto? Erano giuste le previsioni? Si, ma per gioco.

83. Sei mai riuscito a mantenere uno dei buoni propositi di inizio anno? Si, negli ultimi 2 anni più di uno.

84. Hai mai incontrato qualcuno che definiresti profondamente cattivo? Si.

85. Pensi che tutti meritino il perdono? No, ci sono cose che proprio non si possono perdonare.

86. Qual è stato il bacio migliore di tutta la tua vita? Un bacio inaspettato.

87. Senti segretamente la mancanza della Polaroid? Perché segretamente?  Non mi manca, ce l’ho.

88. Cosa ti rende speciale (davvero speciale!)?  Essere rispettosa.

89.  Cosa hai nelle tasche o nella borsa in questo momento? Un bottone e un fazzoletto in tasca.

90. Hai mai immaginato di poter far parte di un gruppo rock? Come si chiamerebbe il gruppo? No, non è mai entrato nel mio immaginario.

91. Qual è il  tuo piacere più peccaminoso? Cibo goloso, letto comodo e vista mozzafiato.

92. Chi vorresti avere come mentore? Alex Zanardi

93. Hai mai rubato qualcosa (caramelle, soldi, cuore, tempo?) Cuore e tempo

94. Qual è stata l’ultima volta che hai visto un animale allo stato libero? 10gg fa un riccio.

95. Quale è stata la cosa più difficile che hai dovuto scrivere e perché? Negli ultimi giorni, le risposte a queste domande

96. Qual è stata l’ultima persona che ti ha fatto arrabbiare? Perché? Una collega arrogante. Perché è una classista maleducata.

97. Hai mai vinto un premio? Se sì, che premio era? Un viaggio, che non ho fatto.

98. Per quanto tempo puoi stare senza controllare email e messaggi? Un giorno

99. Cosa pensi di meritare dalla vita? Un po’ di rispetto per l’impegno che ci metto

100. Cosa farai oggi? Lavorare, mangiare, camminare, sorridere.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>