MENU

by • 20 maggio 2013 • UncategorizedComments (0)1257

16 cose da provare quando non riesci ad avere nuovi clienti

L’originale di questo post lo trovate qui http://marabelzer.com/

La cosa più facile da fare in una situazione simile è sentirsi preoccupati, stressati e tristi ma questo non aiuta certo a cambiare le cose o a ottenere miglioramenti.

E’ il momento di capire cosa sta succedendo e perché con la nostra guida di pronto intervento.

Le 16 cose da provare quando la tua attività procede a rilento mentre tu vorresti  aiutare le persone e pagare le bollette:

1.  Arrenditi! Ok, non ti devi proprio ARRENDERE. Devi solo smetterla con il cattivo umore e le preoccupazioni.

Sganciati da questa situazione. Liberati dalla pressione dei numeri (clienti, entrate, costi, fatturato). Chiudi il pc, ascolta la musica, fai qualsiasi cosa non abbia NULLA a che fare con il lavoro.

Attenzione: Quando stacchi la spina,  stai dando all’universo, dio, fato (o qualsiasi cosa in cui tu creda) l’opportunità di elaborare qualcosa di magico e nuovo per te. Anche se non ci credi, provaci, potresti rimanere sorpreso dei risultati.

2. Ti stai divertendo?! Nessuno dei tuoi potenziali clienti pensa che gli piacerebbe davvero lavorare con una persona triste e che odia la vita! Le persone vogliono lavorare e affidarsi a chi è felice e sta bene. Trova spazio per il divertimento nella tua routine quotidiana.

3. Ti senti  davvero disperato? Cerca nei tuoi pensieri quell’emozione di pienezza e soddisfazione. Fai qualche cosa che ti possa aiutare a sentirti così.  Anche se mancano solo tre giorni alla scadenza di un pagamento o di una bolletta, ricorda che un nuovo cliente potrebbe contattarti in qualsiasi momento, quando meno te lo aspetti.

4. Cambia il modo di misurare il tuo successo. Se valuti il tuo successo solo sui numeri ( numero di clienti, fatturato, entrate) ti puoi sentire davvero “da schifo” quando  questi numeri sono bassi. Il capitalismo, l’utilitarismo e l’individualismo che la fanno da padrone in questo periodo legano il valore delle persone solo ai numeri. Ma non deve essere così, è importante che tu costruisca la tua personale definizione di successo. Ricorda che c’è anche altro oltre ai numeri.

5. Sei coerente e costante con le attività di marketing? La costanza e la coerenza sono importanti. Le persone hanno una vita frenetica, sono bombardate da informazioni e non ti ricorderanno se tu non li aiuti  a ricordargli chi sei e cosa puoi fare per loro.

Crea  contenuti di valore. Questo ti aiuterà a farti sentire più connesso alla tua motivazione e ti aiuterà a ricordare come la tua attività possa aiutare le persone. Tiene anche accesa la creatività, la passione e ti consente di crescere.

6. Il tuo lavoro esiste solo nella tua testa? Alcune volte ti può sembrare di svolgere molto lavoro solo perché la tua attività un tuo pensiero costante. Ma, se l’unico posto dove si svolge il lavoro è la tua testa… nessuno lo potrà conoscere!  Se sei sempre nella fase contemplativa delle tue idee o continui a chiedere pareri alle persone ma non sperimenti mai e non metti in pratica le tue idee allora la tua attività esiste solo nella tua testa.

Realizza le tue idee e falle “uscire allo scoperto”!

7. Ti imbarazza consigliare il tuo sito alle persone? Odi il nome di un tuo programma o prodotto al punto da non volerlo dire? Hai difficoltà a parlare di ciò che fai? Tutto questo crea un blocco allo sviluppo della tua attività. Se non ti piace quello che hai costruito e non ne vuoi dire che attività svolgi, stai di fatto dicendo alle persone di “stare alla larga” e quindi nessuno verrà da te.  E’ tanto semplice quanto evidente.

Ama tutto quello che costituisce la tua attività e gridalo al mondo. Le persone si entusiasmano se tu sei entusiasta! Se non ci riesci allora devi fare un’analisi sulle motivazioni che stanno alla base del tuo percorso.

8. Le persone capiscono il valore di quello che offri? Riescono a comprendere cosa puoi fare per loro ? Se per le persone è difficile capire cosa fai e  come puoi rendere le loro vite più fantastiche, stai certo che non investiranno in te.

9. Ti stai rivolgendo ai clienti sbagliati? Le persone comprano ciò che VOGLIONO non ciò di cui hanno necessariamente BISOGNO. E comprano quando sono pronti a fare l’investimento. Se qualcuno ti dice “no” oppure ti dice “non ora” procedi oltre e cerca qualcuno che è pronto e interessato alla tua offerta.  Non lanciarti nella crociata di convincere qualcuno che ha bisogno del tuo programma o prodotto. Può anche essere che ne abbiano bisogno ma non puoi obbligarli e nel frattempo stai investendo il tuo tempo nel modo sbagliato.

10.  Attrai i clienti giusti? I nostri clienti ci rispecchiano. Perciò, se non riesci ad avere nuovi clienti cerca di valutare se i tuoi pensieri le tue azioni sono coerenti con quello che proponi.

Sei bloccato da qualche incubo o paura con cui non vuoi fare i conti? Non riesci a prendere una decisioni o ti stai dicendo che non puoi permetterti qualcosa? Sei preoccupato di assumere qualche collaboratore?

Tutti questi schemi mentali attraggono persone che hanno gli stessi pensieri e che quindi non si affideranno a te. Corri il rischio o fai il salto che vorresti che i tuoi clienti facessero.

11. Ti nascondi? Stai dicendo cosa vuoi e come lo vuoi? Hai una tua foto sul sito? Ricorda che le persone comprano quando si sentono legate e connesse. Vogliono vedere la tua faccia e ascoltare la tua storia.

Devi chiederti: sono davvero me stesso in tutte le mie sfumature? Prenditi il rischio, ti prometto che le persone saranno attratte da te se sarai autentico, non importa quanto pazzo tu sia, ciò che conte è l’autenticità.

12. Il linguaggio che utilizzi e comprensibile? Non strafare… mangia come parli! Utilizza parole e frasi che i tuoi clienti utilizzano per descrivere i loro problemi o bisogni o desideri.  In questo modo le persone diranno “Si, sono proprio io!!!” oppure “si, è quello che succede anche a me!”  Stai lontano dal linguaggio generico che tutti usano ma che può significare cose diverse per persone diverse!  Entra nel tuo mondo, diventa il tuo io più autentico. Sii originale, genuino e onesto!

13. L’inconscio ti fa brutti scherzi? Avere più soldi o più clienti è in diretto conflitto con qualche pensiero o convinzione nascosta? Eccone alcune:

-“Avere più soldi significa prendere alcune decisioni che io non voglio dover fare.”  Essere sempre in difficoltà e al verde ti protegge dal dover prendere queste decisioni. Lo trovi davvero utile?

-“Avere più clienti vuol dire avere più responsabilità e potrebbe capitare di deludere qualcuno”.

Chiediti. “Chi dovrei essere per fare soldi? Cosa significa per me fare più soldi?”.

14. Lavora sul tuo rapporto con il denaro. Il nostro rapporto con il denaro risale a molto tempo prima di quanto ognuno di noi possa ricordare.  E’ importante fare chiarezza il più possibile su questo aspetto per evitare che diventi un blocco allo sviluppo della propria ricchezza.

Se sei sempre senza soldi o con entrate limitate è continui a dire che non puoi permetterti di comprare o investire in alcune cose,  continuerai  a essere nella stessa situazione finché non cambierai qualcosa. Prova a fare piccoli cambiamenti al modo in cui guardi le cose. Paga conti e bollette con gratitudine, pensando a tutte le cose che il servizio che stai pagando ti ha permesso di svolgere. Oppure prova a pensare al non comprare qualcosa come ad una scelta personale piuttosto che al non poterselo permettere. E’ probabile che tu debba rinunciare a pagare l’affitto per comprarti qualcosa che vuoi ma è altrettanto probabile che tu preferisca avere una casa piuttosto che, poniamo, un paio di scarpe da 500€. E’ una scelta! Senti il potere di fare delle scelte in base alle tue priorità.

15. Butta via qualcosa o finisci qualcosa! Non importa cosa sia: puoi buttare via delle cose che non usi più, puoi utilizzare quel buono che conservi da tempo, puoi pulire il frigorifero o mettere in ordine la scrivania. Fai qualcosa e toglilo dalla tua “to do list”. Queste attività aiutano a superare i blocchi.

Siate consapevoli che quello che succede spesso ha un motivo. Qualche volta ci capitano delle cose che non avremmo voluto accedessero solo per mettere alla prova il nostro impegno e le nostre convinzioni.  Sii forte, non mollare e impegnati per le cose che vuoi davvero.

16. Vuoi davvero fare ciò che sta facendo? Sei entusiasta di ciò che fai? La risposta potrebbe essere anche un grande e sonoro NO.  E andrebbe bene.

Se hai risposto “No” o non sei convinto, cosa vorresti fare invece? Vorresti cambiare la tua offerta o vorresti dedicarti a qualche cosa d’altro? Sii onesto con te stesso. Anche se adesso non sai cosa fare per cambiare le cose, sono sicura che troverai una soluzione. Ti meriti di fare ciò che ti piace e di essere te stesso. Credici.

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>