MENU

by • 23 dicembre 2015 • Life & CultureComments (0)1385

5 libri per Natale: la selezione di Francesca

libri e relax

 

Cinque libri da leggere durante le imminenti vacanze natalizie, da regalare o da chiedere a Babbo Natale (siete ancora in tempo!), per tutti i gusti ma soprattutto per prendersi una pausa, guardare fuori dalla finestra e dentro un altro mondo, prendere le distanze da tutto ciò che ci circonda e vedere noi stessi da un’altra prospettiva.

LO SPAZIO DEL TEMPO

Jeanette Winterson
Rizzoli

L’idea è seducente ed ambiziosa. Il prossimo aprile sono 400 anni dalla morte di Shakespeare e per avvicinarsi all’evento la casa editrice Hogarth Press ha ingaggiato alcuni dei più geniali autori contemporanei per riscrivere i suoi capolavori.

Incomincia Jeanette Winterson alle prese con IL RACCONTO D’INVERNO che diventa LO SPAZIO DEL TEMPO.

Il romanzo si svolge nel Sud degli Stati Uniti dove una notte un pianista jazz, dopo aver assistito ad un delitto trova una bambina abbandonata in una ruota, e anche molti soldi ed uno spartito…

PER i cultori del Bardo, ma anche per chi apprezza la buona letteratura e le storie con più piani di narrazione.

BUCHI NELLA SABBIA

Marco Malvaldi
Sellerio

Malvaldi è uno dei migliori giallisti italiani. Punto.

I suoi gialli fatti di personaggi storici e di storie vere romanzate sono un vero piacere della lettura.

Ernesto Ragazzoni avrebbe voluto che sulla propria tomba fosse scritto: “D’essere stato vivo non gli importa”. Poeta dei buchi nella sabbia e delle “pagine invisibilissime”, è in un certo senso il testimone di questo “dramma giocoso in tre atti”. Come grottesco contrappasso, accanto a lui, bohémien anarchicheggiante e antimilitarista, agirà come in duetto un rigido ufficiale dei regi carabinieri.

Siamo nel 1901, tempo di attentati, e a Pisa, al Teatro Nuovo si aspetta il nuovo re, per una rappresentazione della Tosca di Giacomo Puccini. Le autorità sono in ansia: il tenore della compagnia “Arcadia Nomade”, i cavatori di marmo carrarini convocati per alcuni lavori, gli stessi tecnici del teatro, sono tutti internazionalisti e quindi sospetti. Fatalmente l’omicidio avviene, proprio sul palcoscenico e al culmine del melodramma, e non resta che scoprire se sia un complotto reazionario o un atto dimostrativo di rivoluzionari. O un banale assassinio…

PER chi ama i gialli italiani e le trame storiche in particolare, per gli affezionati alle copertine blu di Elvira Sellerio

TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI

Diego De Silva
Einaudi

Viviana e Modesto sono amanti poco soddisfatti, non riescono a mollarsi, ma nemmeno a godersi la felicità di stare insieme quando possono. Diego De Silva ce li fa vedere alle prese con una quotidianità dolorosa, ad un certo punto vanno anche dal terapista.

Viviana è sexy, vitale e intrigante, e ha un notevole talento per i discorsi intorcinati. È combattuta fra restare amante e alleviare così le infelicità matrimoniali o sfasciarsi la vita per investire in un’altra.

Modesto è meno chic, decisamente più sboccato e sbrigativo nella formulazione dei concetti, ma abilissimo nell’autoassoluzione. Spara battute a sproposito per svicolare, e fa pure ridere. Moderatamente vigliacco, aspirerebbe alla prosecuzione a tempo indeterminato della doppia vita piuttosto che a un secondo matrimonio, visto che già il suo non è che gli piaccia granché.

È nella crucialità del dilemma che Viviana trascina Modesto dall’analista, cercando una possibilità di salvezza per il loro rapporto ormai esasperato da conflitti e lacerazioni continue. Il dottore è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia non ufficiale, libera da vincoli matrimoniali e familiari, che non ha nulla da perdere al di là del proprio amore. Accetterà l’incarico per questa ragione…

PER chi ha l’amante, per chi non ce l’ha ma lo vorrebbe, per chi ce l’ha avuto – questo libro è il giusto rimedio per ogni amantità perché “apriamo conflitti per la paura di affidarci all’amore e dargli mandato a cambiarci la vita”.

DUE BIGLIETTI PER LA FELICITA’

Caroline  Vermalle
Feltrinelli

In una fredda domenica invernale, mentre una tempesta di neve avvolge Villerude-sur-Mer, una piccola stazione balneare sulla costa atlantica della Francia, un uomo e una donna varcano la soglia del cinema Le Paradis. La domenica è giorno di cineforum e il vecchio proiettore scricchiolante mostra sullo schermo le immagini in bianco e nero di Jean Gabin.

Capace di far funzionare qualsiasi congegno tranne la propria vita, Antoine è un abile meccanico tuttofare, un timido che sogna di diventare un eroe. Mentre il cinema Le Paradis rischia la demolizione e il paese spera in un piccolo miracolo, Antoine e Rose saranno i protagonisti di una grande avventura, un’impresa epica che vede coinvolti un Jack Russell di nome Nobody, Bach, due bambini su una spiaggia bianca, una vecchia cassaforte e delle luci difettose che lampeggiano ogni volta che qualcuno si avvicina a ciò che più desidera…

PER chi crede ancora a Babbo Natale a Pollyanna, alla Felicità, alle sorpresine Kinder ed al potere taumaturgico dei vecchi cinema.

L’HOTEL DEI CUORI INFRANTI

Deborah Moggach
Elliott

Russell “Buffy” Buffery, un attore in pensione dal passato sentimentale alquanto movimentato, decide di lasciare Londra per trasferirsi nella campagna del Galles, dove ha ereditato da un’amica un bed & breakfast. Ma l’edificio è da restaurare e la gestione di Myrtle House risulta piuttosto difficile, così come trovare clienti. Nella mente di Buffy si fa strada allora un’idea che potrebbe risollevare le sorti dell’attività, approfittando di una certa esperienza maturata nel campo del matrimonio, anzi del divorzio. Avendone più di uno alle spalle, l’uomo pensa di creare un corso a uso di freschi divorziati, notoriamente bisognosi di recuperare fiducia in se stessi, nella vita e nell’amore. L’idea sembra funzionare. Le iscrizioni non si fanno attendere e Myrtle House inizia a popolarsi di personaggi stravaganti che hanno in comune molto più di quanto non sembri a prima vista…

PER fan del Regno unito, neo-divorziati, coach o aspiranti tali, e per tutti quelli che hanno detto “prima o poi apro un bed and breakfast”.

 

Se siete appassionati di libri e lettura come noi di ADF a partire dal 16 febbraio 2016 Francesca Zampone terrà un corso di Bookcoaching rivolto agli amanti della lettura che vogliono approfondire la conoscenza di sé attraverso i libri, ai coach e agli operatori nelle professioni di aiuto che vogliono specializzarsi in questo ambito e ai librai e professionisti dell’editoria.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>