MENU

by • 13 novembre 2013 • Sogni & ProgettiComments (0)810

Brand Map 10 – Il regalo delle battute d’arresto

 

Negli affari, come nella vita , non possiamo aspettarci che vada sempre tutto liscio. Chiunque vi racconti qualcosa del genere sta mentendo. No, non vogliamo essere pessimisti, se lo fossimo probabilmente ADF forse non esisterebbe. Vi stiamo invece dicendo di accettare il ritmo naturale, il flusso, i rimbalzi della vita. Un “tranquillo perenne navigare” è un po’ utopico, non importa quanto talento abbiate e quanta passione mettiate nel vostro progetto.

Ed è proprio grazie ai venti contrari, alle onde e alle tempeste che impariamo di più su di noi. Qualsiasi contrattempo o battuta d’arresto ha qualcosa da insegnarci ma solo se siamo pronti e disposti ad imparare. Questo è particolarmente vero nel caso delle attività online e nel mondo del blogging dove l’imprevedibile è il dominatore incontrastato delle scene. Ma anche per chi come noi è anche attivo off-line momenti di difficoltà ci sono stati e ci saranno. Possiamo mettere tutto il nostro cuore e la nostra passione in un post e non ricevere commenti. Possiamo spendere ore a preparare i nuovi corsi e programmi e non fare una vendita. Ma non dobbiamo disperare, bensì dobbiamo imparare.

Cerchiamo di apprendere attraverso le nostre reazioni.  Provate a pensare come vi comportate nel caso in cui qualcosa vada storto: vi lamentate, vi disperate, vi lagnate?  Oppure piangete un po’  dalla rabbia e poi cercate di capire cosa è successo e infine vi risollevate dicendo “farò meglio la prossima volta”? (Se siete indecisi tra le due opzioni vi consigliamo di optare per la seconda). Allenate la vostra resilienza e siate consapevoli che ci saranno periodo ricchi e pieni di soddisfazioni e altri in cui vi domanderete cosa state facendo. Sappiate che è normale. Ci passano tutti ma l’importante è non scoraggiarsi e andare avanti.

Quindi cercate di vedere le difficoltà come opportunità di apprendimento e di crescita personale e professionale.

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>