MENU

by • 20 febbraio 2017 • Sogni & ProgettiComments (0)306

Per chi non si stanca mai di imparare

Piattaforme corsi online

Ti è mai capitato di trovare su internet un corso interessantissimo che per qualche motivo non potevi seguire?

Perché troppo lontano da casa, perché in orari scomodi per te, perché in inglese?

Da qualche anno a questa parte il problema si è praticamente risolto, grazie alle numerose piattaforme online che erogano i cosiddetti MOOC, “Massive Open Online Courses”.

Si tratta di corsi di formazione a distanza disponibili su web, spesso erogati da Università prestigiose, e messi a disposizione gratuitamente (nella maggior parte dei casi).

Alcune di queste piattaforme sono verticali, e quindi specializzate in settori o argomenti specifici; altre sono generiche, moltiplicando così le possibilità di apprendere.

I vantaggi di una proposta formativa di questo tipo sono molteplici; permettono infatti di:

- accedere gratuitamente a moltissimi corsi, scegliendo tra cataloghi praticamente infiniti (perché alimentati da enti e Università di tutto il mondo)

- seguire corsi su materie molto particolari (e quindi rari da trovare in modalità “dal vivo”)

- iscriversi a corsi di Università italiane e straniere, senza iscriversi all’Università stessa

- seguire i corsi al proprio ritmo, comodamente dal proprio divano di casa

- ottenere certificati di frequenza (questa possibilità spesso è disponibile a pagamento)

- seguire corsi di alto livello a prezzi contenuti (se non completamente gratis)

- interagire con altri studenti, via web, in tutto il mondo

In principio queste piattaforme erano soltanto in inglese, ma fortunatamente anche il numero di quelle in italiano ha iniziato a crescere negli ultimi anni, e le possibilità anche per chi non mastica molto bene la lingua di Sua Maestà sono aumentate. A parte quelle delle università, sono molto interessanti anche le piattaforme realizzate da startup innovative, che propongono corsi su diversi argomenti, e che spesso hanno un taglio molto pratico. In questo post – che non è da considerarsi assolutamente esaustivo – vorrei farti qualche esempio di quello che puoi trovare online. E sono sicura che ci sarà qualcosa che fa al caso tuo. Per formarti professionalmente, o anche solo per farti passare qualche ora piacevole a studiare una materia magari insolita ma interessante.

1. Lacerba – propone corsi sia gratis che a pagamento (a prezzi comunque contenuti), in ambito business, programmazione, webdesign, marketing e personal branding. Qui ad esempio puoi imparare a prezzi modici a fare un Business Model o a strutturare un calendario editoriale per il tuo blog.

2. Oilproject – i corsi sono organizzati in diverse categorie: internet e informatica, attualità, economia e business, arti e tecniche, filosofia, storia, letteratura, scienze, lingue, musica, psicologia e psicoanalisi. La piattaforma offre, oltre al formato video, tanti contenuti testuali ed esercizi. Pensata principalmente per studenti di scuole superiori e università, in realtà può essere interessante per chiunque voglia ripassare, o riprendere e approfondire alcuni argomenti.

3. Eduopen – raccoglie i corsi online di diverse università italiane. Tutti sono tenuti da docenti universitari, e gli argomenti vanno dalle scienze umane alla tecnologia, dall’ingegneria al design.

4. Trio – è un sistema di web learning messo in piedi dalla regione Toscana. Vanta tantissimi corsi, e offre anche certificazioni professionali.

5. Lifelearning – propone corsi, master e certificazioni professionali. Per ora i corsi proposti sono quasi tutti a pagamento, ma sta per essere attivata una sezione Mooc, con corsi gratuiti messi a disposizione da diverse università italiane.

Se sai bene l’inglese le possibilità si moltiplicano esponenzialmente.

5. Coursera – mette a disposizione i corsi di tantissime università americane. Si può scegliere tra la modalità a pagamento e quella gratuita: la prima garantisce l’accesso a tutte le risorse del corso e un certificato finale; la seconda limita le risorse a cui si può avere accesso, ma comunque offre la possibilità di imparare moltissimo, e soprattutto di capire se il corso in questione fa per noi.

6. Udemy – offre un mix di corsi in diverse lingue, tra cui l’italiano. E chi lo desidera può anche diventare insegnante, proponendo un proprio corso.

L’elenco potrebbe essere lunghissimo, quindi se finora non hai trovato nulla di tuo interesse, non disperare. Ti consiglio di fare un giro sul sito della tua Università preferita: se offre dei corsi online gratuiti troverai sicuramente la piattaforma di riferimento. Altri siti da tenere d’occhio li ha elencati invece  il comune di Torino in questo articolo.

E ora ti lascio perché sulla piattaforma dell’Università di Stanford ho trovato un interessantissimo corso intitolato “Comprendere Einstein: la speciale Teoria della Relatività“.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>