MENU

by • 13 febbraio 2012 • UncategorizedComments (0)812

The kids are alright

Sia durante la fase di ideazione che adesso in piena esecuzione il Socio ed io scherzando (ma anche no) abbiamo sempre detto che se entrambi non avessimo vissuto gli anni del post punk e della cultura creativa del Do it yourself AccademiA non sarebbe mai nata – quantomeno non in questa forma. Questa idea l’ho rafforzata guardando una bellissima fiction della tv inglese BBC2 sugli anni londinesi 79/82 e in particolare sulla storia di un club che e’ stato il motore propulsivo di tutta la scena musicale degli anni 80. Quei ragazzi avevano visto il futuro e chissa’ se il futuro aveva visto loro… Comunque ecco il prontuario manageriale dei Blitz Kids:

SE NON HA ANCORA UN NOME AVRA’ SUCCESSO Tutto quello che non e’ definito ci da’ un principio di disagio perche’ non lo riconosciamo – ottimo puo’ diventare una chiave di successo! Spesso riusciamo ad avere delle intuizioni importanti ma le scartiamo perche’ non ci sembrano inquadrabili e quindi attuabili? Potrebbero essere quelle vincenti.

L’ESSENZIALE E’ ANDARE OLTRE IL POSSIBILE Spesso ideiamo e creiamo su una realta’ che gia’ conosciamo ed abbiamo identificato come funzionale. Puo’ essere un approccio efficace si, potrebbe pero’ rivelarsi anche una gabbia mentali o un atteggiamento depotenziante delle reali soluzioni di successo.

LA VELOCITA’ SPESSO E’ LA CHIAVE Vivere il momento. Cogliere le occasioni. Tentare. Sempre.

SPESSO IL MEDIA E’ IL MESSAGGIO E’ interessante perche’ nel 1980 i ragazzi del Blitz Club avevano a disposizione se stessi (da cui la comunicazione attraverso la musica) carta e ciclostile a volte le riviste pioneristiche ID e The Face e hanno raggiunto il mondo – da un quartiere di Londra!

HAVE FUN Se non vi divertite – almeno un po’ – non ha senso. Punto.

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>