MENU

by • 23 aprile 2013 • UncategorizedComments (0)952

La mia esperienza al Master in Coaching/Ambra

“20 Aprile 2013, h. 18.47 sul quaderno e Domenica 21 Aprile 2013 ore 13.30 al PC.

Sono uscita poco fa  dal Master. Sono in metropolitana. Ci sono tanti pensieri che girano nella mia testa e nel mio cuore giocando a rimpiattino gli uni con gli altri.

Le lezioni in aula sono sempre molto potenti. Ti metti in gioco, ascolti, impari, evolvi.

Il merito è di Francesca che insegna con passione, fa esempi e ti guida, ispirandoti. Ma il merito è anche della classe. 10 persone “illuminate” (ho riscoperto il più profondo significato di questa espressione grazie a Francesca).

Non persone superiori ma semplicemente con “una Luce dentro” , luce di colori diversi. (Gabriella direbbe ognuno con la propria canzone da cantare).

Ognuno con i propri obiettivi, desideri e ambizioni ma tutti con la voglia di DARE. Empatia, condivisione, aiuto, apprendimento, esercizi e risate. Questa è la formula del Master di Accademia, formula che fa la vera differenza.

Vogliamo tutti diventare Coach: per noi stessi, per migliorare il team che guidiamo sul luogo di lavoro e alcuni anche per farne una professione.

Abbiamo scelto questo percorso per finalità diverse ma la motivazione di fondo , LA Motivazione, è la stessa. Migliorarsi, imparare a supportare le presone nel proprio percorso di crescita in ogni ambito della vita. Riflettere, comprendere ed evolvere.

Ci sono tanti strumenti e tecniche da imparare; ci vuole lo studio, la dedizione, la  pratica, e l’approfondimento. Ma indispensabili in egual modo sono la testa e il cuore.  Voler mettere da parti il proprio io per dedicarsi ad un mondo nuovo quello dell’altro che si rivolge a noi per fare chiarezza, cambiare e migliorare. Un mondo nuovo, quello degli altri, in cui bisogna entrare senza pregiudizi, giudizi e senza aspettative.

Ma possiamo contare su una guida che ci segue passo dopo passo e su un gruppo di persone con cui ci si può permettere di essere ciò che si è o di capire ciò che si è davvero.

Tutto questo lo scrivo mentre esco da lezione. Mi sento fortunata, ricca, appagata, felice.”

 

Ambra Caramatti

Vai alla pagina del Master in Coaching di AccademiA

Scarica il PDF sul Master in Coaching di AccademiA

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>