MENU

by • 18 luglio 2013 • UncategorizedComments (0)1043

La Settimana di Rita

Quest’anno chissà chi partirà per le vacanze d’Agosto, i giornali e la TV ci dicono che molti resteranno a casa, allora perché non fare un week-end fuori porta e sentirci comunque in vacanza?

Vi suggerisco una gita a Lugano è solo ad un’ora da Milano, si raggiunge in macchina e in treno facilmente ed offre veramente molto.

Tralascerò la parte culturale indoor, monumenti, musei e gallerie, per dedicarmi alla natura e ai paesaggi.

Per prima cosa passate dall’ufficio del turismo e informatevi sulle ”gratuite” c’e’ sempre qualcosa d’interessante da fare.

La città è accogliente ed è piacevole passeggiare sul lungo Lago.

Si comincia con un’ ottima colazione:

Gran Caffè al Porto via Pessina 3, Lugano

Prendete un traghetto e fate una crociera panoramica intorno al Golfo di Lugano, fermatevi a Morcote,  tranquillo villaggio di pescatori con le sue caratteristiche stradine,  è detta la ”perla del Ceresio”.

Qui dovete visitare il Parco Scherrer splendido giardino, dove troverete un mix di stili dal mediterraneo e all’asiatico, un tempio greco e una casa del tè, tutto in splendida armonia.

Grotto del Parco- all’interno del Parco Scherrer

Terrazza sul bordo Lago una splendida cornice, cibo ottimo

Lugano ha anche i suoi Lidi e le sue spiagge: 2 fra i tanti

Lido di Caslano con la sua bella spiaggia e il Laghetto di Astano immerso nella natura, dove pescare e farsi un bagno ristoratore.

Divagazione culturale, a Montagnola visse parte della sua via e morì Hemann Hesse, qui c’e’ un museo e un sentiero a lui dedicato.  L’intinerario percorre i luoghi più amati dallo scrittore lungo la Collina d’Oro.

Grotto Circolo sociale – Montagnola

Posto semplice e conviviale, guardate il menù sul loro sito.

Per chi preferisce le passeggiate in Montagna, non c’è che l’imbarazzo della scelta:

Funicolare del 1912 per raggiungere in quindici minuti il Monte Bre, partenza da Cassarate.

In questo antico villaggio rurale c’è un percorso d’arte all’aperto molti artisti hanno lasciato qui le loro opere.

Avrete una magnifica vista a 360° sul Lago.

Camminate verso valle e fermatevi a visitare il Parco fermatevi alle 4 Colonne e guardate il panorama.

Se dopo tutto questo camminare vi è venuta fame fermatevi al Ristorante Vetta con una magnifica terrazza panoramica o cercate uno dei tipici grotti e assaggiate i prodotti tipici della zona.

Un’altra passeggiata consigliata è quella al Monte San Salvatore, da località Paradiso prendete la funicolare  e in dieci minuti siete arrivati.

Dalla vetta scendete a piedi per il sentiero panoramico fino a Ciona e poi a Carona,  visitate questi paesini con le loro  case dai colori  vivaci .

Una visita al giardino botanico del Parco di San Grato per il profumo dei fiori e la vista spettacolare.

Grotto Pan Perdu  6914 Lugano-Carona

Grande terrazza sotto un pergolato per un pranzetto di cibo locale.

A conclusione di questa giornata verso il tramonto ci spostiamo in città e passeggiamo per le vie del centro sotto i portici per un po’di  shopping ( i negozi chiudono presto ) o per un aperitivo.

Bar Bocc Piazza R.Rezzonico 6 – Lugano

Bibliocaffè Via Caustasio, 3 – Lugano

Bottegone del vino Via Magatti 3 – Lugano

Posto noto in città sia per pranzo sia per cena, prezzi medio alti, non si può prenotare.

Eventi da segnalare:

MelidEstate – dal 18/7 al 28/7

Festa open air con mercatino serale/notturno sul lungolago

Festa nazionale del Primo Agosto – grande spettacolo pirotecnico serale sul Lago

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>